loading...

CROAZIA, ADDIO DEBITO NONOSTANTE SIA NELLA UE: COME MAI? PERCHE HA UNA MONETA SOVRANA1

94610_banknoteproduction1

loading...

La Croazia membro dell’Unione europea dal 1º luglio 2013, ma continua ancora ad usare la sua valuta nazionale. Grazie alla kuna croata può permettersi di estinguere il debito dei suoi cittadini.

Quando entrarono a far parte dell’ Unione europea decisero di mantenere la loro moneta (la kuna), che possono stampare senza chiedere il permesso a nessuno, e di tenersi quindi la loro sovranità monetaria senza cederla alla BCE.

La sovranità monetaria e la possibilità di stampare una propria moneta per risanare debiti è un privilegio che purtroppo noi italiani abbiamo perso, per via delle scelte scellerate di Ciampi e Prodi, che hanno letteralmente ceduto pezzi di sovranità, ai tecnocrati europei che ci hanno quindi obbligato ad usare esclusivamente l’euro. A questo punto ci hanno tolto la possibilità di stampare moneta e senza questa sovranità tipica di uno stato ci hanno condannati ad una lenta agonia.

Siamo nelle mani della Banca Centrale Europea, il denaro dobbiamo chiederlo a loro, sono loro che stampano euro, ma lo fanno quasi solo per le banche.

A differenza della Croazia, che essendo sovrana di se stessa, può aiutare direttamente alcuni dei 317.000 croati i cui conti bancari sono stati congelati a causa dei loro debiti, e non ha bisogno di andare a chiedere suppliche alla Merkel.

Precisamente saranno 60.000 i cittadini che potranno beneficiare di questa misura che è fattibile SOLO senza la moneta unica e che costerà tra i 31 milioni di dollari e i 300 milioni.

I requisiti per ottenere questo aiuto sono: Il debito deve essere inferiore a 35.000 kune (circa 5000 dollari), e il reddito mensile non deve essere superiore a 1.250 kune (138 dollari). Una manovra senza precedenti per gli economisti.

Dati alla mano sembra proprio essere la sovranità monetaria l’unico privilegio che può mantenere in vita una nazione nell’ UE, le nazioni dell’ Unione che hanno una propria moneta non stanno poi così male, alcune possono permettersi addirittura di uscire (brexit), altre non vedono l’ora di indire un referendum per farlo…..

http://www.italianosveglia.com/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook