loading...

Pensioni, il bonus viene ampliato: ecco chi lo riceverà

INPS-pensioni

loading...

Importanti novità per chi era in attesa a luglio dellaquattordicesima sulla pensione. A quanto pare il governo avrebbe l’intenzione di allargare la platea di coloro i quali hanno diritto a questo bonus. Al momento ne avrebbe diritto chi ha almeno 64 anni di età, ed è nato quindi prima del 1 gennaio 1952, ed i disagiati in base al reddito.

Ed è su quest’ultimo aspetto che il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini vorrebbe lavorare: “Per sostenere l’adeguatezza del reddito da pensione si potrebbe valutare di alzare la soglia di reddito massima della quattordicesima, oppure rendere l’assegno più generoso.

La decisione politica non spetta a me, ma questo strumento ha il vantaggio di essere semplice, disegnato su una fascia di persone che ha davvero bisogno di aiuto”. L’idea sarebbe quella di alzare da 10 a 13mila euro lordi l’anno il reddito massimo per avere diritto al beneficio e quella di allineare la cosiddetta “no tax area”, cioè la soglia di reddito entro la quale non si pagano tasse.

In base a questi calcoli le persone che rientrerebbero nel bonus della quattordicesima sarebbero addirittura due milioni in più rispetto a quelle già dentro ora. Un numero decisamente importante che fa capire quanto fondamentale sia questa vicenda.

FONTE

Un Commento

  1. Il discorso è che come sempre l’aumento lo date a chi non ha pagato mai niente. . . Chi come me ha pagato per 33 anni e essendo commerciante non sono mai costata niente allo stato perché anche con la febbre si lavorava. . . . . a me che prendo 681€ secondo voi dovrei vivere bene? ? Aumentate le pensioni sociali delle cicale che hanno sempre lavorato in nero tutta la vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook