loading...

Strootman squalificato: la Roma insorge

Roma's midfielder from Netherlands Kevin Strootman looks on during the Italian Serie A football match SS Lazio vs AS Roma on December 4, 2016 at the Olympic stadium in Rome.  / AFP / FILIPPO MONTEFORTE        (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

“È incredibile e assurdo, sono sorpreso dalla squalifica di Strootman”, così il presidente della Roma Pallotta ha commentato le due giornate di squalifica per simulazione – utilizzando la prova tv – di Kevin Strootman.
La dirigenza giallorossa è inferocita, come spiega il direttore generale Baldissoni che ai microfoni della tv e della radio ufficiale del club annuncia “ricorso d’urgenza contro l’assurda squalifica di Kevin Strootman. Puntiamo ad avere un’udienza già venerdì, riteniamo quantomeno discutibile questa decisione, soprattutto ci lascia un senso di inquietudine alla vigilia di due partite, contro Milan e Juve, importantissime.
È una squalifica inattesa e inconcepibile”. Baldissoni insiste: “Siamo destinati a non goderci i momenti di gioia. Abbiamo scoperto con estremo stupore e molta perplessità di questa squalifica, le cui motivazioni sono estremamente discutibili e pertanto abbiamo già preannunciato reclamo di urgenza. Aspettiamo domani gli atti per fare ricorso prima della partita con il Milan. Nello specifico, Strootman cade perché si sente tirato da dietro, e la trattenuta c’è stata, Cataldi è stato espulso e squalificato per quello.
Quindi il gesto del giocatore della Lazio esiste. Kevin cade perché ha paura di essere stato colpito, ma si rialza subito, allontanandosi, dove sta la simulazione?”. Baldissoni ha poi concluso: “Posso dire che faremo tutto quello che possiamo per tutelare la Roma e la sua gente, la cui pazienza è messa a dura prova. Per questo chiedo a tutti i tifosi di starci vicino e chiedo con forza ai romanisti di venire allo stadio per la partita con il Milan”.
http://inews24.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook