loading...

Guerre

Nizza? Le prove generali per Roma. Rita Katz: “Ho trovato le conferme”

loading... La rivendicazione ufficiale dell’Isis all’orrore di Nizza non è ancora arrivata, anche se l’identità dell’attentatore (un franco-tunisino), il fatto che quest’ultimo fosse armato e la dinamica dell’orrore fanno pensare in tutto e per tutto all’integralismo islamico. Ma pur senza rivendicazione, nella galassia dello jihadismo del Califfo, sul web sono …

Leggi di più

PUTIN PERDE LA PAZIENZA: SGUINZAGLIATI I TU-22M3 CONTRO L’ISIS

È una breaking data da Russia Today. Mosca ha inviato sei bombardieri bimotore Tu-22M3 per distruggere il più importante centro di addestramento dell’Isis in Siria. I Tu22M3 sono partiti dalla Russia e, passando attraverso lo spazio aereo iraniano ed iracheno, hanno sganciato il loro carico di bombe sui terroristi, ad est di Palmira. …

Leggi di più

L’ultimo orrore dell’Isis contro giovanissime “schiave”

L’orrore perpetrato dall’Isis a Mosul, roccaforte dello Stato Islamico nel Nord dell’Iraq, non sembra conoscere limiti. L’ultima tragica notizia viene riportata dal sito iracheno Eyoonn che cita fonti curde: “Hanno rifiutato di fare sesso con i miliziani. Per questo 19 ragazze yazide sono state bruciate vive”. Secondo quanto scrive il …

Leggi di più

Schiava dell’Isis a 18 anni: l’hanno ridotta così

La 18enne Lamiya Aji Bashar ha subito soprusi, ma fortunatamente è ancora viva, dopo esser sfuggita dalle grinfie di aguzzini dell’Isis, in Iraq. Ha perso l’occhio destro, dal sinistro vede poco e molti membri della sua famiglia sono stati trucidati. Questo il suo drammatico racconto: “Mi hanno catturata il 15 …

Leggi di più

Hillary Clinton, dea della guerra

In caso dovessero persistere dubbi sul fatto che, una volta eletta Presidente degli Stati Uniti, Hillary Clinton si comporterà, saggezza a parte, come una Minerva imbottita di steroidi, ecco la prova regina, tratta da una delle sue discussioni con Bernie Sanders prima della “Battaglia di New York”: “Resterò nella NATO. …

Leggi di più